Vai a sottomenu e altri contenuti

Servizio Idrico Integrato

Il Comune di Perfugas gestisce dall'anno 1924 il Servizio Idrico Integrato (SII) in maniera autonoma.

L'acquedotto comunale ha come fonte di approvvigionamento una sorgente naturale e l'acqua del sottosuolo che viene emunta da 3 pozzi tramite pompe sommerse ed inviata al serbatoio del Campo pozzi'' da dove poi viene rilanciata, tramite un sistema di pompaggio asservito ad inverter di frequenza, al ''Serbatoio Alto'' per poi essere distribuita per caduta in tutto il paese.

Dall'inizio del 2018 è stato affrontato un percorso di efficientamento generale che ha previsto la dismissione del ''Serbatoio Basso'' per sopraggiunta obsolescenza e non conformità agli standard di qualità dell'acqua erogata, la posa di misuratori di portata elettromagnetici sulle condotte principali, l'installazione di idrovalvole di regolazione delle portate e pressioni, il rifacimento di una congrua quantità di allacciamenti idrici per l'adeguamento degli stessi ai nuovi standard del Regolamento, l'adozione di un telecontrollo per la gestione dello stato delle pompe, dei livelli dei serbatoi, delle pressioni di rete nonché delle portate, l'adozione di un sistema automatico di rilevazione e dosaggio del cloro atta a garantire la continuità e l'omogeneità del trattamento di disinfezione dell'acqua erogata.

In risposta ai macro-indicatori M1 ed M2 della delibera Arera 917/2017 il Gestore ha iniziato la predisposizione di distretti idrici che verranno dotati di monitoraggio permanente della portata e della pressione per l'individuazione delle perdite idriche e la sostituzione dei vecchi contatori con nuovo modello per la telelettura.


Il sistema di telecontrollo permette la gestione degli eventuali allarmi per anomalie al sistema o superamento di soglie limite con l'invio di messaggi e/o mail al personale incaricato, consentendo quindi di ridurre drasticamente i tempi di intervento dei servizi tecnici.


Sono state altresì messe in atto campagne periodiche per la ricerca perdite e la mappatura delle reti.


Il servizio di depurazione è stato, nel 2000, affidato tramite convenzione, a ditta esterna specializzata e qualificata che provvede alla verifica della qualità delle acque di scarico tramite regolari campionamenti che sono inviati per le analisi a laboratorio accreditato.


I risultati delle analisi vengono trasmessi al Gestore che provvede alla comunicazioni di legge

torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto